Affidamento condiviso: in caso di ostruzionismo della madre, la prole va con il padre

Studio Legale Trasacco & Pecorario
Print Friendly, PDF & Email

Il Tribunale di Bergamo, con la sentenza 3201 del 2016 (allegata), dopo aver analizzato gli atti processuali, le risultanze delle espletate CTU e le relazioni dei servizi sociali, ha disposto, fermo restando l’affidamento condiviso,  il prevalente collocamento della prole presso il padre.

Così si legge nella sentenza allegata , tale misura (di certo non comune), è stata adottata in quanto  “…appare quella più rispondente all’interesse del minore in quanto idonea ad evitare il pericolo di una rescissione, nella fase evolutiva della formazione della sua personalità, di una sfera affettiva e identitaria assolutamente significativa…”.

Scarica la sentenza

Avv. Marco Trasacco on EmailAvv. Marco Trasacco on FacebookAvv. Marco Trasacco on LinkedinAvv. Marco Trasacco on RssAvv. Marco Trasacco on Twitter
Avv. Marco Trasacco
Avv. Marco Trasacco
Ho approntato, nel corso degli anni, consulenza e difesa nell’ambito di procedimenti penali inerenti a varie materie. Svolgo la mia professione con zelo e dedizione e la mia soddisfazione è riuscire a guadagnare la fiducia dei clienti. Sono iscritto nelle liste dei difensori abilitati al gratuito patrocinio. Non esitate a contattarmi per qualsiasi informazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.