Tribunale per i Minorenni di Napoli

Tribunale per i Minorenni di Napoli

Il Tribunale per i minorenni di Napoli è ubicato in Viale Colli Aminei n° 42, presso il Centro di Giustizia Minorile della Campania. Ha competenza sul distretto della Corte d’Appello di Napoli, costituito da 9 circondari giudiziari afferenti a 4 Province: Avellino, Benevento, Caserta e Napoli.

La competenza del Tribunale si estende su 393 comuni.

È possibile verificare la competenza territoriale del Tribunale per i minorenni di Napoli consultando il seguente link. Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale.

Cerchi un Avvocato che ti assista innanzi al Tribunale per i MINORENNI di NAPOLI?

Il nostro Studio è sito in Aversa (Via Nunzio Pelliccia 100), vicino al Tribunale di Napoli Nord. Prestiamo assistenza diretta presso gli Uffici Giudiziari del Circondario dei Tribunali di Napoli, Aversa (Napoli Nord), Santa Maria Capua Vetere e Nola, oltre che in tutta Italia avvalendoci anche della collaborazione di colleghi fiduciari.

Cerchi un Avvocato che ti assista con il Gratuito Patrocinio?

Gli Avvocati Paolo Pecorario e Marco Trasacco sono particolarmente attenti alla tutela e difesa dei meno abbienti e sono inscritti nelle liste degli Avvocati abilitati alle difese per il patrocinio a spese dello Stato (Gratuito Patrocinio).


L’istituzione in Italia del Tribunale per i Minorenni risale al 1934 (RD. 20/7/1934 n. 1404).
Il Tribunale per i Minorenni, che ha competenza in materia penale, civile e amministrativa, è un organo giudiziario specializzato al cui funzionamento partecipano oltre ai giudici togati, anche cittadini estranei alla Magistratura, cultori di scienze mediche o umane, cd. giudici onorari.
Il Tribunale per i Minorenni ha natura distrettuale, coincide con la corte di Appello ed incorpora anche le funzioni di sorveglianza e riesame, che per la giustizia ordinaria sono affidati ad uffici giudiziari esterni, attraverso l’attivazione di appositi uffici e collegi giudicanti.

Per le normali attività giurisdizionali il Tribunale per i Minorenni di Napoli è articolato in un’area civile e una penale. Vi è poi uno specifico ambito di giudizio attinente alle misure amministrative.

In campo civile le principali competenze attengono alla tutela civile dei diritti relazionali del minorenne, in situazioni potenziali di pregiudizio o di abbandono.
I provvedimenti che conseguono dall’accertamento di tali situazioni possono decretare limitazioni all’esercizio della potestà dei genitori, disporre l’affidamento del minore e dichiararne l’adozione; il TM è inoltre competente nelle cause di affidamento dei figli riconosciuti da entrambi i genitori, nati da un rapporto di convivenza.

Il settore penale è, invece, assimilabile negli istituti giuridici a quelle dei Tribunali ordinari e giudica i minorenni che hanno commesso reati, anche se in concorso con maggiorenni, stabilendo le pene e i percorsi rieducativi e di reinserimento sociale.
Nell’ambito della giustizia minorile le opzioni di misura correttiva a disposizione del giudice differiscono parzialmente: per i minori è infatti previsto l’istituto della “messa alla prova”, (percorso rieducativo senza misure costrittive) non previsto presso il tribunale ordinario.

Le misure amministrative riguardano la possibilità di assumere misure a contenuto rieducativo, seppur in assenza di comportamenti che configurino un reato, nei confronti dei minori che manifestano irregolarità di condotta, cioè mantengono comportamenti non accettati dal contesto familiare e sociale di appartenenza.